Carrello 0

Pranoterapia

Mostrando 1–9 di 10 risultati

La Pranoterapia è una disciplina curativa che induce al benessere favorendo il riequilibrio bioenergetico della persona attraverso l`imposizione delle mani e la relazione interpersonale. L`atto del mettere la mano sopra la parte del corpo dolorante può definirsi una forma istintuale di Pranoterapia: la mano protegge, conforta, rilassa… in una parola si prende cura.
In Oriente l`arte tradizionale dell`imposizione delle mani veniva chiamata Tanasue-no-michi, il Tao del poggiare le mani, ma la sua origine è antichissima.
In età moderna Franz A. Mesmer (1734-1815) curò la signorina Oesteline con una calamita da malattia convulsiva, vomito e svenimenti, esortato da un amico astronomo che riteneva i magneti affetti dai medesimi influssi dei pianeti.
Mesmer sospettò che la guarigine del paziente fosse dovuta ad una sorta di magnetismo animale da lui sprigionato pittusoto che dal magnete. Continuò quindi ad esercitare ed affinare un proprio metodo basato sul tocco della mano che ordinò in tre tempi: magnetizzazione, diagnosi, tocco magnetico (uno sfioramento a pochi centimetri dal corpo), ottenendo risultati stupefacenti.
La Pranoterapia, che ha in realtà origini antichissime, deriva dal termine indù prana, Energia Vitale, flusso sottile che sostiene e vivifica l`Universo e i suoi organismi dalla Creazione.