Carrello 0

Qi Gong/Chi Kung

Mostrando 1–9 di 10 risultati

Fin dall`antichità, in Cina sono state sviluppate delle tecniche di salute per guarire da ogni tipo di malattia, per riequilibrare il corpo, ma anche per aumentare l`Energia Vitale dell`individuo ed interagire con essa in molte maniere. L`insieme di queste tecniche, in epoca contemporanea, ha preso il nome di Qi Gong.
Il nome ha un significato molto ampio ed insieme molto profondo; per comprenderlo fin dall`inizio nel modo più giusto, possiamo anche analizzarne un altro: gongfu (lett. `maestria`).
Gongfu è un termine che significa ottenere qualcosa attraverso l`impegno, la costanza e la pazienza (dove gong sta per `lavoro che richiede forza`, quindi meritorio e fu invece `uomo cresciuto, uomo maturo o Maestro`. Nel termine Qi Gong abbiamo quello stesso `lavoro meritorio` fatto sul Qi (Energia Vitale, soffio, respiro).
Sulla base della stretta correlazione tra Spirito e corpo, è stata sviluppata una pratica fisica, respiratoria e mentale che, rafforzando l`organismo sano e curando quello malato, aiuta la circolazione dell`Energia Vitale in noi, attraverso la cooperazione di corpo, respiro e mente.
Il Qi Gong è l`arte di coltivare il Qi, accrescerlo, rafforzarlo e raffinarlo, attraverso tecniche esterne e spirituali; respirazione, postura e movimento, concentrazione mentale e meditazione.
L`insieme delle sue tecniche, elaborate e sviluppate attraverso i millenni con lo scopo di favorire e mantenere la salute, donare longevità, forze e conoscenza, in vista di una realizzazione anche spirituale, è anche parte importante della Medicina Tradizionale Cinese.
Per quanto riguarda la pratica personale più profonda, le fondamenta sono quelle che mettono insieme le antiche pratiche di longevità taoiste, le tecniche per un lavoro interiore utilizzate nei templi dai monaci buddhisti per una crescita della consapevolezza spirituale, o dai praticanti delle Arti Marziali per una base di preparazione più approfondita che comprendeva proprio una cooperazione corpo-respiro-mente attraverso lo stesso lavoro sul Qi.
Dal punto di vista della pratica personale, sia della terapia, il Qi Gong fornisce, dunque, al praticante, un grande strumento di conoscenza e di salute per sè e per gli altri: favorisce lo sviluppo della consapevolezza più sottile e potente del Qi.
Quando poi il Qi è sapientemente indirizzato nel proprio corpo o nel corpo delle altre persone aiuta a guarire eliminando i blocchi, le stasi, i punti deboli nella rete dei vasi e dei canali del sistema energetico.
Gli esercizi praticati forniscono una sapiente guida alla forza vitale che può essere indirizzata in ogni cellula del proprio corpo o proiettata esternamente attraverso le mani, gli occhi e la mente, verso un altro individuo, realizzando una vera e propria Pranoterapia guidata e consapevole, dagli alti poteri rigenerativi e di guarigione.